Sessualità e gelosia

La gelosia è il desiderio di essere collocato in un luogo privilegiato e di essere disturbato dal fatto che qualcun altro venga collocato in un luogo privilegiato.

Quando due persone stabiliscono una relazione stretta, uno o entrambi possono essere gelosi dell'altro. La gelosia può verificarsi in tutti i tipi di relazioni, ma tende a manifestarsi più frequentemente e di solito tra amanti. Pertanto, quando parliamo di gelosia, la prima cosa che ci viene in mente è la gelosia sessuale.

La gelosia non è creata uguale in termini di tipo e forma. Alcuni sono veramente inevitabili e moralmente innocui, ma altri sono distruttivi e devono essere evitati, come le epidemie. Tuttavia, le spiegazioni fornite sulla gelosia non consentono di distinguere tra questi due tipi. Generalmente, la gelosia viene definita nella sua seconda forma.

La nostra cultura contiene opinioni contrastanti sulla gelosia. Da un lato, molte persone pensano che la gelosia non sia solo inevitabile ma anche lodevole. Secondo questo punto di vista, se il tuo partner pensa che ti stai avvicinando a qualcun altro e non diventa geloso, allora non gli importa davvero di te. Questa convinzione generale è espressa come segue: “Non lasciare che la sua gelosia ti sconvolga; Dopotutto, dimostra che ti ama. D'altra parte, la gelosia è anche definita come un cattivo comportamento e tratto che viene attribuito a "... l'invidia... è un mostro che si fa beffe della carne di cui si nutre..." (Shakespeare). In altre parole, mentre è ammirevole essere gelosi del coniuge di qualcun altro, non è desiderabile essere gelosi di ciò che hanno gli altri.

C'è del vero in queste opinioni. Una forma di gelosia è veramente inevitabile e moralmente innocente, mentre l’altra forma è un’emozione da evitare e moralmente ripugnante. È un peccato che entrambe siano chiamate "gelosia".

Pertanto, è necessario vedere le differenze tra invidia, gelosia e avidità.

L'invidia è quando qualcosa di desiderato appartiene a qualcuno altro e dà piacere a loro piuttosto che a noi. È un'emozione di rabbia basata sulla convinzione che dovrebbe dare. Il sentimento di invidia costringe la persona a prendere la cosa desiderata dal suo proprietario, a rovinarla, a distruggerla.

Anche la gelosia si basa sull'invidia, ma la gelosia coinvolge normalmente tre persone. lo. L'invidia è di due persone. Il punto focale dell'emozione dell'invidia è una caratteristica o un oggetto. Il focus della gelosia è una terza persona. La caratteristica inquietante dell'altra persona invidiosa sono i suoi occhi verdi, i tratti della personalità amichevoli e calorosi, o il desiderio di avere l'oggetto che possiede, come una bella macchina, una casa, ecc. Ciò che dà fastidio a una persona è non avere ciò che ha l'altra persona.

La gelosia è diversa. Per definizione, l'aspettativa della persona gelosa nei confronti dell'altro (amico, amante, coniuge) è di essere collocata in un posto speciale, di essere favorita. Tuttavia, la persona che soffre di gelosia non solo vuole essere messa in un posto speciale, ma vuole anche che nessun altro riceva questo trattamento.

In breve, la gelosia è l'intervento di un terzo tra i la persona amata e il soggetto.

Soprattutto il coniuge. Ed essere collocati in un posto speciale nelle relazioni amorose è una realtà inevitabile. Tuttavia, il desiderio di essere collocati in un posto speciale non deve diventare monistico e totalizzante. Il desiderio di essere collocato in un posto speciale non deve essere monistico e onnicomprensivo. Essere messi in un posto speciale ha un focus molto ristretto ed è soffocante. Solo perché una persona dice di essere gelosa di un'altra persona non significa che voglia essere collocata in un posto speciale sotto ogni aspetto. Sebbene alcune persone lo desiderino in questo modo, non è la norma generale. Infatti, aspettarsi che il nostro partner ci metta sempre in un posto speciale in ogni modo è un desiderio fuorviante. Nessuno può soddisfare tutti i bisogni di un altro.

Se il desiderio di essere collocato in un posto speciale diventa monistico e onnicomprensivo, una o entrambe le parti vivranno un processo soffocante. Il fatto che il desiderio di essere collocato in un posto speciale cambi la sua dimensione e diventi monistico e totalizzante è una situazione legata alla paura della persona di inadeguatezza e di perdita, piuttosto che alla sola gelosia. Riguarda la paura di perdere l'oggetto dell'attenzione e dell'amore.

leggi: 0