VAGINUSMO E VISITA GINECOLOGICA

La visita ginecologica è difficile e davvero spaventosa per una donna affetta da vaginismo. La vista del lettino e l'esame stesso possono scatenare convulsioni e panico. Tuttavia, affinché alla donna venga diagnosticato il vaginismo sarà sicuramente necessaria una visita ginecologica.

L'esame sul lettino ginecologico è molto delicato. Per questo motivo è consigliabile farsi visitare da un medico esperto in questo campo e che abbia a cuore l'ambiente e il paziente. Valutare l'imene e spiegarlo adeguatamente, senza confusione o interventi inutili, è forse un punto importante per le coppie per iniziare la propria vita sessuale. Molti clienti erano precedentemente intimiditi dicendo che la tua vagina è stretta, il tuo imene è troppo indietro o il tuo imene è spesso, ed erano persino colpiti da queste preoccupazioni e non potevano stare con il loro partner. Durante la visita ginecologica, molte donne hanno paura di partorire dopo che le è stato detto che la loro vagina è stretta e che non è possibile partorire se la donna non è nemmeno incinta. Quel tavolo ginecologico, popolarmente chiamato forchetta, preoccupa molto le persone. Può anche sembrare terribilmente spaventoso. Le pazienti con vaginismo non dovrebbero insistere su questo tavolo e, se necessario, l'esame dovrebbe essere effettuato in un luogo in cui si sente a suo agio.

Incapacità della donna di tollerare la visita ginecologica, chiudendo le gambe in modo simile a lei tentativi durante il rapporto sessuale, respingere tenendo la mano del medico, ecc. I comportamenti fanno la diagnosi. Se l'esame non può essere completato, il medico diagnostica il vaginismo.

Si tratta di una questione molto delicata. Sono molte le donne che avvertono dolore durante la visita ginecologica. In questi casi il medico deve ascoltare molto bene la donna, rassicurarla e poi proseguire l'esame. Il proseguimento persistente dell'esame non è altro che trauma e dolore per la paziente.

Se il primo utilizzo di creme o la rimozione dell'imene viene utilizzato nel trattamento del vaginismo, la donna ritornerà alla sua solitudine dal dottore a cui si è rivolta come una porta di speranza. Il vaginismo si verifica nel cervello e il suo trattamento è la terapia. La terapia del vaginismo non può mai essere completata senza sperimentare il rilassamento mentale. assolutamente no.

leggi: 0