TRATTAMENTO DEI VASI CAPILLARI CON LASER

Le vene varicose sono l'allargamento, l'allungamento, l'arricciamento delle vene e l'assottigliamento della parete venosa. Le vene sono i vasi che trasportano il sangue dalle arterie alle estremità fino al cuore. Mentre queste vene trasportano il sangue, le valvole al loro interno impediscono al sangue di rifluire e accumularsi.

La causa più importante delle vene varicose è che il sangue che ritorna al cuore a causa del deterioramento di queste valvole esercita pressione sul cuore. vene per effetto della gravità. La seconda causa più comune è l'aumento della pressione vascolare dovuta all'insufficienza delle vene comunicanti che portano il sangue dalle vene superficiali alle vene profonde.

Anche se le vene varicose capillari si riscontrano nelle gambe, dove la pressione ha l'effetto maggiore e talvolta sul viso. Può essere vista in qualsiasi parte del corpo.

Quali sono le cause delle vene varicose capillari?

Uno dei metodi di trattamento più efficaci per le vene varicose capillari è il trattamento laser. I trattamenti laser hanno fatto grandi progressi negli ultimi anni. Gli effetti collaterali dei trattamenti laser sono pochissimi e la persona può tornare alle attività quotidiane subito dopo il trattamento.

Prima di iniziare il trattamento laser è utile verificare se esiste un problema di circolazione nella grande vena del chirurgia cardiovascolare.

In quali vene il trattamento laser è più efficace?

Si applica alle vene delle gambe, in particolare alle vene di colore blu e rosso. È efficace anche nel trattamento delle vene ingrossate, ispessite e contorte chiamate teleangectasie sul viso, sulle guance e sui bordi del naso e nei nei rossi (angioma a ciliegia) sul corpo.

Chi può trarne beneficio Trattamento laser?

Il trattamento laser è possibile per donne, uomini e persino bambini. Può essere applicato a persone dalla pelle scura e dalla pelle chiara. Viene fatto nel modo più sano, poiché viene valutato da medici specialisti se è appropriato dal punto di vista medico o meno. Non si applica a pazienti con disturbi emorragici, epilessia, pacemaker e donne in gravidanza.

Come trattare le vene varicose con il laser?

Laser Invia energia luminosa nella vena, la parete della vena, che si riscalda fino a 70-90 gradi, e le cellule del sangue al suo interno vengono distrutte e portate via dal corpo. I tessuti circostanti non vengono danneggiati durante questo processo. Le vene varicose capillari applicate vengono trattate in modo permanente.

Quanto dura il trattamento?

Il tempo medio varia tra 15-45 minuti, a seconda del numero di vene trattate e la loro posizione varia.

Quante sessioni vengono applicate?

In genere, i pazienti trovano sufficienti i risultati ottenuti in un unico trattamento. Tuttavia, per ottenere i migliori risultati è necessario più di un trattamento. Il numero di sessioni dipende dal numero di vene trattate, dal loro colore e dimensione.

Quanto devono durare le sessioni?

Di solito viene applicato in 3-4 settimane.

Il trattamento fa male?

I pazienti di solito avvertono una sensazione simile al bruciore o allo scoppio di uno pneumatico quando viene applicata l'energia. Nella maggior parte dei casi non sono necessari l’anestesia locale e gli antidolorifici. Tuttavia, alcuni pazienti trovano rilassante l’uso dell’anestesia locale e potrebbero preferirlo. Il dolore è minimo o assente dopo il trattamento.

Cosa succede dopo il trattamento?

Possono verificarsi arrossamenti o lividi. Un pigmento bronzeo o brunastro può rimanere per diverse settimane o mesi, soprattutto quando vengono trattate le vene spesse. Dopo il trattamento delle vene delle gambe, ai pazienti può essere consigliato di indossare calze elastiche per mantenere le vene sotto pressione.

Quando apparirà il risultato finale del trattamento?

Nella maggior parte dei pazienti, 2 giorni dopo il trattamento. -Un miglioramento sostanziale si osserva dopo 6 settimane. Tuttavia, a volte potrebbero essere necessari alcuni mesi per vedere i risultati completi. In alcune vene superficiali, i risultati possono essere visti immediatamente durante il trattamento.

Cosa dovrebbe essere considerato dopo il trattamento?

Ai pazienti viene solitamente consentito di ritornare alla loro normalità attività immediatamente dopo il trattamento. Tuttavia, la raccomandazione raccomandata è quella di evitare esercizi fisici faticosi e attività eccessive entro 24 ore dal trattamento. I bagni caldi dovrebbero essere evitati nei trattamenti per le gambe e la protezione solare dovrebbe essere utilizzata prima di esporsi al sole.

Può essere applicata in tutte le stagioni?

Sole dopo il trattamento. Poiché la sua interazione con l'acqua può causare macchie permanenti, l'applicazione non deve essere effettuata nei mesi estivi quando il sole è intenso.

leggi: 0