Quando le coppie dovrebbero consultare un medico?

È necessario consultare prima un medico?

L'infertilità è definita come l'incapacità di rimanere incinta nonostante rapporti sessuali regolari e non protetti per un anno

. In questo caso, se

la gravidanza non è stata raggiunta da un anno o più

è necessaria una valutazione in termini di infertilità.

Tuttavia, se la donna ha 30 anni o più, 6 mesi Se dopo un rapporto non protetto non vi è ancora alcuna gravidanza, consultare un medico

. Inoltre, se si verificano irregolarità mestruali, che possono indicare un problema con l'ovulazione, o se l'uomo ha un problema noto, è opportuno consultare un medico senza attendere un altro anno. Non ci si dovrebbe mai preoccupare di nulla durante questo periodo di un anno quando si cerca di ottenere una gravidanza. Poiché questa condizione è riscontrata in circa una coppia su 7 nella società

e oggi, una tecnologia molto avanzata

viene utilizzata nel trattamento dell'infertilità e la gravidanza viene raggiunta in una parte significativa della popolazione casi.

In quali casi gli uomini dovrebbero consultare un medico prima di un anno?

L'infertilità negli uomini raramente provoca sintomi. Per effettuare una valutazione completa dell'infertilità maschile

è necessario chiedere se sono presenti secrezioni, difficoltà nella minzione e sensazione di bruciore, ed è necessario eseguire un'analisi delle urine completa e almeno

2 analisi dello sperma. Con un esame fisico eseguito da un urologo si rivelano patologie legate agli organi sessuali. Se ci sono fattori di rischio; Ad esempio, nel

criptorchitismo bilaterale (testicoli ritenuti bilaterali), se la donna ha più di 35 anni, se la coppia mette in dubbio il potenziale di fertilità

del partner maschile, anche gli uomini dovrebbero consultare un medico come appena possibile. Inoltre

coloro che saranno o hanno ricevuto un trattamento chemioterapico o radioterapico, che hanno avuto la parotite durante l'adolescenza, che hanno il diabete o a cui è stato diagnosticato il varicocele o per questo motivo

Uomini che hanno ha subito un intervento chirurgico dovrebbe consultare un medico subito dopo il matrimonio.

L'uomo o la donna dovrebbero andare prima dal medico?

L'uomo dovrebbe andare dal medico Primo. Perché i test da eseguire sugli uomini sono allo stesso tempo facili, meno numerosi e meno costosi.

Come puoi consigliare la coppia che si rivolge a te lamentandosi di non poter avere figli? Stai facendo domande?

Prima di tutto l'età, il ciclo mestruale, se c'è dolore all'inguine, sanguinamento o secrezione vaginale anomala,

precedenti malattie infiammatorie e se sono presenti sono malattie di altri sistemi.Ci si chiede se non lo sia.

Le viene chiesto se è mai stata incinta prima e, in tal caso, come è andata a finire, se ha avuto un aborto spontaneo,

se ha subito un intervento chirurgico e se ha utilizzato qualche parto metodo di controllo

. Se il paziente ha mai avuto un trauma, una malattia o un intervento chirurgico che potrebbe danneggiare l'area sessuale del suo partner, eventuali infezioni, qualsiasi uso di farmaci, una condizione medica e, se del caso, ha avuto rapporti sessuali con un'altra donna in precedenza. Viene loro chiesto se è stata ottenuta una gravidanza.

Inoltre, le domande includono per quanto tempo non sono state protette, quanto spesso hanno avuto rapporti sessuali e se sono state utilizzate creme lubrificanti durante i rapporti.

Dovrebbe essere chiesto se ci sono anomalie congenite nella famiglia. Tra le domande poste figurano la durata dell'infertilità, se ha ricevuto o meno cure, una malattia allergica, l'occupazione, l'uso di fumo/alcool, se il latte proviene dal seno, la crescita dei peli e il dolore durante i rapporti sessuali. Dovrebbe essere registrato anche il

peso del paziente.

La scelta della carriera ha un effetto sull'infertilità?

È noto che alcuni le professioni predispongono all’infertilità. Coloro che lavorano nei bagni turchi e nelle saune,

maestri di doner kebab, panettieri e minatori, conducenti a lunga percorrenza, coloro che lavorano nella ceramica e nel vetro e coloro che lavorano nei lavori di verniciatura in cui vengono utilizzati diluenti hanno livelli elevati di tali sostanze chimiche.

Diminuzioni della quantità e della qualità dello sperma vengono rilevate in coloro che inalano la sostanza. Inoltre

I tassi di infertilità aumentano anche in professioni come il lavoro di polizia, che sono faticose e hanno un elevato coefficiente di stress

.

Quale specialista dovrebbe consultare le coppie che non hanno figli?

strong>

I ginecologi generali possono effettuare la valutazione iniziale oppure puoi andare da un ginecologo specializzato in infertilità

. La cosa importante qui è scegliere un medico di fiducia e con il quale il paziente si sente a proprio agio. Tuttavia, ogni volta che il paziente vuole andare, La decisione dovrebbe essere presa accedendo al suo

curriculum tramite Internet, che ora può essere collegato praticamente ovunque

, ed esaminando i suoi interessi e il lavoro svolto fino ad oggi.

>

Quali sono i primi esami eseguiti sulle coppie che consultano un medico?

I primi esami eseguiti a scopo diagnostico sono test volti a trovare il causa di infertilità, sono economici e non danneggiano il paziente.

. Qui vengono presi in considerazione i desideri del paziente, l'età, la durata dell'infertilità, l'anamnesi, l'esame fisico e ginecologico e gli organi sessuali interni femminili vengono valutati mediante ecografia. Innanzitutto, all'uomo viene chiesto di eseguire un'analisi dello sperma dopo un'astinenza sessuale durata da tre a cinque giorni. Quindi, per ottenere informazioni sulla funzione dell'ovulazione della donna, viene prelevato il sangue il terzo giorno delle mestruazioni e viene eseguita l'analisi ormonale. 2 giorni dopo la fine delle mestruazioni, viene effettuato un filmato per dimostrare se i tubi che permettono l'incontro dell'ovulo e dello sperma sono aperti.

Questa procedura viene eseguita somministrando una sostanza colorante attraverso la cervice.

Dopo questi primi esami, viene effettuata una valutazione preliminare del paziente e si decide se sono necessari ulteriori esami. Si tratta di esami come l'esame della ghiandola pituitaria nel cervello, della tiroide nella regione del collo, delle ghiandole surrenali o l'osservazione dell'interno dell'addome e dell'utero con laparoscopia e isteroscopia.

leggi: 0