Oh no, ho il vaginismo.

Il vaginismo è uno dei problemi che vengono menzionati spesso quando si parla di problemi sessuali di recente. Il vaginismo è una condizione in cui un terzo dei muscoli vaginali si contraggono involontariamente durante il rapporto sessuale, rendendo il rapporto sessuale molto doloroso o non avviene affatto. In altre parole, il vaginismo è uno stato di ipnosi negativa, ciò significa che la persona non rifiuta il proprio partner senza rendersene conto. Il vaginismo è una disfunzione sessuale. Nel vaginismo gli spasmi sono del tutto involontari e quando osserviamo le coppie che soffrono di vaginismo, il problema è spesso, nel 90% dei casi, un problema psicologico. Ciò significa che, combinando il concetto di "vergogna", nonché le informazioni errate e incomplete che una persona ha acquisito sull'identità sessuale e sulla sessualità fin dall'infanzia, il problema del vaginismo viene alimentato inconsciamente per anni e appare come un problema problema insormontabile durante il rapporto. Infatti, prima di tutto, dobbiamo capire la filosofia del vaginismo della società. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone non considera il vaginismo come un problema, quindi non solo non capiscono la persona che sperimenta il vaginismo problema, ma ne dà anche la colpa, e la persona che vive il problema si sente impotente e sola.
- Dio mi sta punendo,
- Ho paura che non potrò mai diventare madre
-E se mia moglie mi tradisce? -Perché non posso farlo io quando lo fanno tutti gli altri? e molte altre domande. Una donna su 10 in Turchia ha un problema di vaginismo. Ogni individuo sperimenta il problema con emozioni o paure diverse, quindi ogni storia di vaginismo è diversa. Tuttavia, il vaginismo non è un destino con cui convivere per tutta la vita, ovviamente può essere trattato. Naturalmente, i sentimenti degli uomini sono solitamente quelli dei coniugi (uomini)
- Se... mi amasse, non si comporterebbe così
- Mi chiedo se non gli piaccio io o il mio corpo ?
- Mi ha sposato controvoglia?
- C'è qualcun altro a cui pensa e desidera?
Naturalmente queste domande non hanno fine, ma la verità è che nessuna domanda è sufficiente per per comprendere e risolvere il vaginismo è necessario conoscere le dinamiche nel subconscio. Nel vaginismo non c'è riluttanza ad avere rapporti sessuali; C'è il desiderio di rapporti sessuali e di lubrificazione vaginale, ma il rapporto non può essere raggiunto anche se lo si desidera. Spesso infatti esprimono che desiderano il proprio partner, ma che lo rifiutano inconsapevolmente durante il rapporto sessuale. Non appena viene letto, compaiono improvvisamente sintomi di attacco di panico come paura, eccitazione e palpitazioni, che provocano la contrazione dei muscoli vaginali e il rapporto non può avere luogo a causa della paura e dell'ansia completamente sedimentate nel subconscio. Lo scopo del trattamento del vaginismo inizia con l'eliminazione delle paure delle persone riguardo alla sessualità e con la fornitura di informazioni accurate sulla sessualità, che non è nemmeno lontanamente correlata alla realtà. Il vaginismo è un problema molto particolare: alcune donne possono sottoporsi a una visita ginecologica ma non possono avere un rapporto sessuale completo. Alcuni non accettano alcun intervento vaginale.Il vaginismo è il problema più comune tra le donne che si rivolgono ai centri di cura sessuale nel nostro paese. La mancanza di educazione sessuale, i giudizi di valore conservatori sulla sessualità, l'esistenza di miti sessuali, la scarsa familiarità delle donne con i propri organi sessuali e perfino con il proprio corpo, nonché l'importanza esagerata data al concetto di verginità sono tra i fattori importanti nella progressione e intensificazione del vaginismo.
Nel trattamento del vaginismo, l'uso di crema calvizie e farmaci psicotropi quando si consuma alcol.Se usato, non elimina il problema del sonno, della gravidanza, del parto, anestesia locale, rimozione chirurgica dell'imene o rapporti sessuali in anestesia generale. C'è solo una soluzione ed è la terapia sessuale.

leggi: 0