Spiegare la sessualità ai bambini

Nell'ambito del loro sviluppo, i bambini saranno curiosi di conoscere le questioni legate al sesso e alla sessualità opposti e vorranno parlare di questi temi. Quando i bambini si pongono domande del genere, si dovrebbero dare loro spiegazioni in un linguaggio adatto alla loro età, senza eluderle. Nelle condizioni tecnologiche odierne, il bambino cercherà su Internet risposte che non può ottenere dalla sua famiglia e sarà in grado di accedere a informazioni che potresti non ritenere appropriate. Per questo motivo sarebbe più utile cercare di non lasciare le loro domande senza risposta.
Ogni età ha le sue caratteristiche. Di solito i bambini iniziano a fare domande su questioni legate alla sessualità dall’età di 3 anni. In questo periodo, i loro giochi iniziano ad essere più basati sul contatto per comprendere le strutture e le differenze del loro corpo. Preferiscono giochi come fare il medico o fare la madre o il padre e con questa scusa cercano di esaminare il vostro corpo.
Diventano consapevoli del loro genere e si definiscono come una ragazza o un ragazzo. Cominciano a discriminare nei loro giochi, vestiti e hobby e iniziano a tracciare linee rigorose come il giocattolo di questa ragazza, i vestiti di questo ragazzo.
Osservano la differenza tra il corpo adulto e fanno domande al riguardo.
Durante questo periodo, amano spogliarsi e restare nudi, soprattutto quando sono soli nella loro stanza. Cominciano anche a comprendere il sentimento di vergogna durante questo periodo. Sviluppano un senso di privacy e cercano di capire cosa fare e cosa non fare nella società.
Le ragazze si avvicinano al padre, i ragazzi si avvicinano alla madre.
Si chiedono come nasce il bambino, fa domande sulla riproduzione e scopre i punti in cui prova piacere toccando le sue zone.
Durante questo periodo, i bambini non dovrebbero sopprimere questo tipo di comportamento. Al bambino dovrebbe essere consentito di conoscere se stesso e il suo ambiente e non dovrebbe essere fermato con una reazione dura, soprattutto quando si tocca. Questo tipo di reazione può portare a diversi problemi insieme alla repressione negli anni successivi.
Quando rispondi alle domande, dovresti essere il più descrittivo possibile piuttosto che dare risposte evasive. Dovrebbero essere fornite spiegazioni adeguate all’età fornendo esempi tratti dalla natura e dagli animali. I loro movimenti per conoscere il tuo corpo dovrebbero essere consentiti. Anche se ti rendi conto che il suo scopo non è giocare ma toccarti, non dovresti sbatterglielo in faccia, ignorarlo e continuare il gioco.
A partire dai 5 anni, i bambini rafforzano ulteriormente i loro pensieri sulla sessualità e cominciano a diventare più curiosi. Le domande ora diventeranno più chiare e più stimolanti per te.
Il loro senso di privacy si sviluppa e potrebbero esitare a vestirsi o a fare il bagno anche in tua presenza.
Cominciano a fare battute sulla sessualità e ad usare frequentemente tali parole.
A differenza del periodo di 3-5 anni, i ragazzi si avvicinano al padre e le ragazze si avvicinano alla madre durante questo periodo.
Sé -toccanti aumenti in questo periodo. A questa età dovresti insegnare il tocco giusto e quello sbagliato in modo che questi tocchi non li danneggino fisicamente.
Durante questo periodo, iniziano soprattutto a esaminare i corpi dei loro coetanei. Inizieranno a giocare ai giochi da dottore con i loro coetanei, che prima giocavano con te, negli ambienti dei loro amici. Per soddisfare la loro curiosità, l'anatomia umana può essere spiegata con libri adatti all'età. Avranno domande sulle differenze tra il corpo maschile e quello femminile, in particolare i ragazzi si chiederanno perché non hanno il seno e le ragazze si chiederanno perché non lo hanno. avere un pene. Queste differenze anatomiche dovrebbero essere spiegate ai bambini in un linguaggio ragionevole. Si può spiegare che il bambino si sviluppa in un nido speciale nel grembo materno dall'unione dei semi della madre e del padre.
Iniziare a parlare di sessualità con tuo figlio in tenera età non solo ti aiuterà a trascorrere un periodo pre-adolescenziale più confortevole, ma garantirà anche che imparino ciò che lo interessa da una fonte affidabile.
A questa età si dovrebbe assolutamente dire al bambino che le sue aree sessuali sono private. Dovrebbero essere informati che nessuno, nemmeno i loro amici o familiari, dovrebbero toccare queste parti intime. Soprattutto se stanno giocando con amici più grandi, dovrebbero essere autorizzati a lasciare la porta della loro stanza aperta e dovrebbero essere controllati nel frattempo senza disturbarli o insospettirli.
Non abbiate fretta di rispondere alla domanda che vi fa vostro figlio. Se si tratta di un argomento che non conoscete o di cui non volete essere sicuri, potete dirgli che possono fare ricerche insieme su questo argomento e leggerlo insieme da un libro.
A partire dagli 8-9 anni i bambini entrano nel periodo della preadolescenza. Durante questo periodo, dovrebbe ricevere un'educazione sessuale più seria.
Le ragazze dovrebbero ricevere informazioni sul sanguinamento mestruale, i ragazzi dovrebbero ricevere informazioni esplicative sull'erezione e sul sogno e il bambino dovrebbe essere preparato a queste situazioni. Soprattutto per le ragazze, il sanguinamento mestruale può trasformarsi in un processo molto traumatico se non ne sono a conoscenza. Potrebbe provare una grande vergogna per questa situazione o potrebbe pensare che morirà di sanguinamento.
Dovrebbe essere spiegato che la masturbazione non è un crimine, ma che tipo di danno può causare.
Vanno menzionati i cambiamenti fisici ed emotivi che vivranno durante l'adolescenza.
Dovrebbero essere fornite informazioni su cosa significa il rapporto sessuale, sulla vita sessuale di un uomo e di una donna adulti e dovrebbero essere spiegati i propri valori senza esercitare troppa pressione.
Dovrebbero essere fornite informazioni sulle malattie sessualmente trasmissibili e sui metodi di protezione.
Non dovresti lasciare nessuna domanda senza risposta durante questo periodo. Se non riesce a ottenere le risposte da te, otterrà queste informazioni attraverso mezzi molto più malsani.

leggi: 0