Cose da sapere sull'epilazione laser

I peli superflui del corpo sono un problema estetico sia per le donne che per gli uomini, ma ricoprono un ruolo importante anche in termini di salute. Peli e peli incarniti, comuni nella zona dell'inguine e delle gambe nelle donne e frequenti nella zona della barba negli uomini, possono causare problemi sia in termini estetici che di salute. Inoltre, anche la crescita eccessiva dei capelli, che può essere causata da fattori ereditari, ormonali o da vari farmaci utilizzati, rappresenta un grosso problema per le persone con questo problema. Metodi come ceretta, rasoio, filo, pinzette e prodotti chimici per la depilazione utilizzati oggi per eliminare i peli superflui non producono risultati permanenti. D'altro canto, è possibile eliminare definitivamente i peli superflui con l'applicazione del laser.

Lo scopo dell'epilazione laser è quello di interrompere la funzione delle cellule staminali che producono i peli. L'improvvisa ed elevata energia termica generata dall'assorbimento del raggio laser da parte della sostanza colorante nera presente nella struttura dei capelli, chiamata melanina, danneggia le cellule staminali che producono i capelli. Mentre i peli neri, cioè quelli contenenti molta melanina, sono più colpiti dall'epilazione, l'efficacia sui peli grigi e bianchi è quasi inesistente.

Diodo, Alessandrite, nd:yag e misti I laser a tecnologia pulsata sono sistemi laser utilizzati a scopo di epilazione. Ognuno di essi può essere preferito in diverse situazioni, cioè a seconda del colore della pelle della persona, del tipo di pelo e della zona da applicare. Non esiste il miglior sistema laser. Usarli tutti in modo appropriato garantisce buoni risultati. Recentemente, applicazioni più efficaci e sicure possono essere realizzate con laser che lavorano con tecnologia a impulsi misti. I laser che funzionano con la tecnologia a impulsi misti danno risultati più efficaci nella crescita dei peli del viso e dei peli sottili rispetto ad altri sistemi laser.

Nel nostro corpo, i peli crescono (anagen), riposano (catagen) e cadono ( telogen) Sono nella fase forte. Se il laser viene applicato mentre i capelli sono in fase di crescita, i capelli possono essere distrutti in modo permanente. La proporzione dei peli nella fase di crescita è diversa per ogni persona e nelle diverse parti del corpo. Per questo motivo la percentuale di successo del laser varia da persona a persona e a seconda dell'area di applicazione.

Sebbene le sedute varino a seconda della posizione dei peli e delle caratteristiche genetiche della persona, vengono eseguite in media

1-2 mesi di distanza. . Si osserva una riduzione dei peli dell'80% circa.

Prima dell'epilazione laser è necessario consultare un medico specialista. Durante questo incontro si valuta la struttura del capello, il colore e la pelle della zona dove verrà effettuata l'applicazione, si discute l'idoneità al laser ed i possibili risultati. Durante il colloquio vengono valutati i farmaci utilizzati, la storia medica e le aspettative della persona da curare. Come risultato del colloquio, il medico determina il tipo di laser appropriato e la dose appropriata per l'epilazione laser. Prima dell'epilazione laser, i medici testano l'effetto dell'epilazione laser sulla pelle e sui peli eseguendo dei test sulle persone che ritengono opportune.