Cos’è la carie e come posso proteggermi?

    Carie; In realtà è una malattia prevenibile che si verifica a causa della mancata pulizia regolare dei residui lasciati dagli alimenti consumati sui denti. Soprattutto i residui alimentari zuccherini vengono convertiti in acido dai batteri che esistono naturalmente nella nostra bocca. Questi acidi danneggiano nel tempo lo strato di smalto del dente e costituiscono l'inizio della carie.

    Persone che non prestano attenzione all'igiene orale e consumano frequentemente cibi zuccherati e acidi, individui con protesi in bocca , le persone che vivono in regioni in cui l'acqua potabile non è fluorizzata e soprattutto le donne incinte, i bambini e gli anziani sono più inclini alla carie.

    Il metodo più semplice ed efficace per proteggersi dalla carie è l'igiene orale regolare. Può essere utile anche ridurre gli alimenti zuccherati e consumare gomme da masticare senza zucchero per aumentare il flusso di saliva. Nei casi in cui lo smalto dei denti è indebolito ma non si è ancora formata una cavità cariosa, l'applicazione di fluoro da parte del dentista aiuterà a rafforzare lo smalto dei denti.

    Come risultato dell'analisi, vengono applicati trattamenti dentistici preventivi sono necessari controlli periodici per soggetti ad alto rischio di carie e controlli frequenti.

    Per prevenire la formazione di carie; Il consumo di cibi zuccherati e acidi dovrebbe essere ridotto al minimo e, se possibile, evitato come spuntini, i denti dovrebbero essere puliti almeno due volte al giorno con la corretta tecnica di spazzolamento dei denti, il filo interdentale dovrebbe essere usato una volta al giorno, dovrebbero essere effettuati controlli dentistici ogni sei mesi e agito secondo le raccomandazioni del dentista.

    Per il trattamento delle cavità cariate esistenti in bocca è opportuno consultare un dentista. Dopo aver rimosso i tessuti dentali affetti da carie in quest'area, il medico ripristinerà il tessuto dentale perduto con un materiale di riempimento adatto alla struttura dell'area e della bocca.

 

leggi: 0