Sbarazzarsi della dipendenza dai carboidrati

Se non sopporti i dolci e le caramelle, se finisci la confezione dopo una fetta di cioccolata e non riesci a frenare l'appetito, se hai un desiderio di mangiare che non puoi controllare e che diventa più forte quanto più cerchi di controllarlo, potresti essere dipendente dai carboidrati.

Questa dipendenza ha sintomi come la dipendenza da sigarette, alcol e droghe. Ciò che incontriamo è un appetito inarrestabile e un desiderio incontrollabile di mangiare. Alcuni studi dimostrano che lo zucchero crea più dipendenza della cocaina. Secondo il dottor Richard Heller, che conduce ricerche sulla dipendenza da carboidrati, il 75% delle persone con problemi di peso sono dipendenti dai carboidrati. Un consumo eccessivo di carboidrati aumenta lo zucchero nel sangue e induce il pancreas a secernere l’ormone insulina. Questo ormone consente allo zucchero nel sangue di entrare nelle cellule ed essere utilizzato per produrre energia. Tuttavia, se l’uso di zucchero continua ad aumentare, l’insulina viene secreta in eccesso e si verifica la resistenza all’insulina quando le cellule diventano insensibili all’insulina, il che aumenta il grasso nel corpo e aumenta il rischio di diabete e malattie cardiache. In questo articolo ti parlerò di metodi olistici fisici, mentali e spirituali per sbarazzarti della dipendenza dai carboidrati e perdere peso più facilmente e in modo permanente.

Il dottor Robert Lustig dell'Università della California afferma che lo zucchero è il più dannoso come la cocaina, dice che crea dipendenza come le droghe. Ancora una volta, uno studio condotto su topi in Francia ha rivelato che lo zucchero crea una dipendenza più forte di quella della cocaina. I topi sono diventati dipendenti dalle droghe e hanno preferito cibi zuccherati invece della cocaina. Gli esperti sottolineano che lo zucchero evoca un segnale di ricompensa molto forte nel cervello e neutralizza il meccanismo della volontà. I pazienti affermano che lo zucchero dà loro una sensazione temporanea di soddisfazione e poi li spinge a volerne consumare di più. Ciò può quindi creare sentimenti di colpa e inutilità nella persona e farla aumentare di peso.

Modi per superare la dipendenza dai carboidrati:

Essere fisicamente, preoccupati mentalmente e spiritualmente per questo problema. Dobbiamo considerarlo olisticamente come segue:

Fisico:

1- Ormone insulina eccessivo Gli alimenti che causano la secrezione di u dovrebbero essere consumati di meno. I più importanti sono gli alimenti zuccherati, ricchi di amido, i succhi di frutta e le bevande gassate. Bene, come lo facciamo? Per fare ciò non basta che la mente conscia lo sappia, occorre convincere anche il subconscio. È qui che tornano utili esercizi subconsci come l'ipnoterapia, gli esercizi di respirazione, la meditazione e l'immaginazione creativa. La meditazione ipnotica alla fine dell'articolo ti aiuterà.

2- Il modo più efficace per rompere la resistenza all'insulina è muoversi di più. Esercizi come camminare consentono alle cellule di rispondere più facilmente all'ormone insulina.

Gli integratori 3-cromo picolinato possono aiutare la dipendenza dai carboidrati riducendo la resistenza all'insulina.

4- Alimenti contenenti omega-3 acidi grassi (pesce, noci, semi di lino, avocado) possono aiutare a utilizzare i grassi come fonte di energia.

5- Un sonno di qualità, in cui ti senti riposato quando ti svegli al mattino, può aiutarti con lo zucchero dipendenza riducendo lo stress.

Mentalmente e spiritualmente:

Il motivo principale che scatena la dipendenza dai carboidrati sono i messaggi negativi nel subconscio, pensieri negativi ripetuti frequentemente, emozioni e stress. Se hai voglia di dolci durante periodi stressanti e non riesci a fermare questo desiderio anche se ci provi, puoi risolvere questo problema con l'allenamento del subconscio. Per prima cosa, conosciamo un po' il subconscio. Il subconscio è l'altra parte di noi che parla dentro di noi, la voce che spesso ci sabota. Ciò che Yunus Emre ha detto: "Ci sono solo io dentro di me", ha detto Mevlana: "Tu non sei altro che pensiero, il resto è carne e ossa". Se pensi alle rose diventerai un roseto, se pensi alle spine diventerai un cespuglio spinoso. Non basta che la mente conscia sappia, deve anche convincere il subconscio e i due devono unirsi a braccetto. Possiamo sapere molte cose, ma perché non possiamo farlo perché il subconscio la pensa diversamente? Ad esempio, immagina che la tua mente conscia dica: "Sono diventato così grasso che non riesco ad allacciarmi i lacci" e che il tuo subconscio ricorda "il gusto, la bellezza, quell'immagine del cioccolato". Quale è più efficace? Il risultato è chiaro. Il subconscio prende sempre decisioni, la coscienza vi partecipa. In questo modo, abbiamo la sensazione di prendere le decisioni.

Il motivo principale per cui mangiamo in modo incontrollato è Di solito si tratta di ragioni emotive e sono nascoste nel subconscio. Alcune persone cercano di sopprimere queste emozioni negative con il cibo. Emozioni negative come stress, tensione, ansia, senso di colpa, rabbia possono causare un consumo eccessivo di carboidrati.

Ipnoterapia personale, tecniche di libertà emotiva (EFT), meditazione, preghiera, affermazioni, sessioni di perdono, fitoterapia (alcuni supporti a base di erbe ). Quando imparano a rilassarsi e a ridurre lo stress attraverso esercizi subconsci come le tecniche di respirazione, sotto la supervisione di un esperto, il loro bisogno di cibi zuccherati diminuisce e perdono peso perché risolvono le ragioni mentali ed emotive del mangiare incontrollato.

Devi superare la dipendenza da zucchero, dolci e cioccolato e raggiungere il tuo peso ideale. Addio, spero che tu rimanga lì per il resto della tua vita...

leggi: 0